Descrizione Progetto

Un nostro cliente nel settore della produzione di bulloneria ed elementi di fissaggio ha la necessità di gestire le consegne verso i propri clienti in una modalità automatica. Tale sistema deve tener conto dei consumi del cliente, del livello delle scorte e della possibilità di inserimento di ordini aggiuntivi.

Soluzione per gestione del magazzino con Kanban

Siamo partiti dai sistemi installando – presso il committente – una connettività dedicata con terminali a radiofrequenza e la configurazione di stampanti di etichette. Negli stabilimenti dei suoi clienti abbiamo installato una seconda serie di terminali a radiofrequenza ed installato lo spazio preposto alle ubicazioni definite come buffer.
Kanban è il metodo – necessario per politiche produttive aggressive di Just in time – utilizzato per l’intero flusso di gestione. Tale metodo fonda i suoi principi su una semplice etichetta – apposta sul contenitore utilizzato per la consegna del materiale – contenente le informazioni sul tipo di contenitore ed il quantitativo in esso contenuto. L’etichetta è un seriale univoco e resta collegata al suo contenitore anche dopo lo svuotamento del contenitore stesso che torna dal fornitore per iniziare nuovamente il ciclo. Grazie a questa soluzione il cliente è sempre in grado di conoscere quante Kanban ha nel suo magazzino, in allestimento, presso lo stock dei suoi clienti o consumate.

Struttura di progetto

Il software realizzato è un applicativo Web scritto in Java e viene ospitato su server Linux RedHad garantendo al cliente una soluzione multipiattaforma senza vincoli di licenze o altro. L’applicativo è diviso in due sezioni, una per l’amministrazione ed una per i clienti a cui viene spedita la merce. Tutte le funzioni di movimentazione del magazzino, gestione delle liste di prelievo ed avvisi di spedizione sono disponibili anche su terminali palmari per operare all’interno del magazzino in maniera veloce e pratica.